Case history: il Teatro Lirico di Firenze